Facebook Twitter Youtube

La storia di Manù

La forza, il desiderio e l’entusiasmo, da cui prende origine il Progetto della Volley Academy, nascono da una campionessa che per moltissime pallavoliste e moltissimi pallavolisti, ha rappresentato un vero e proprio mito: Manù Benelli. Il suo curriculum sportivo vanta ancora oggi credenziali incredibili: 11 scudetti consecutivi, 2 Coppe dei Campioni oltre 325 presenze in Nazionale, una medaglia di bronzo europea con la maglia Azzurra. Di Manù, oltre alle vittorie, ricordiamo tutti l’incredibile carisma e il talento nel suo fondamentale di ruolo: il palleggio. Manù palleggiava con precisione straordinaria, con un’intelligenza tattica sopraffina e con una voglia di far realizzare punti alle sue attaccanti che restano impressi a fuoco nella memoria di chi ha avuto la fortuna di averla come alzatrice. Innumerevoli i suoi premi come “miglior giocatrice” e “miglior alzatrice” in competizioni internazionali e nazionali. Un’intera generazione ha il numero “14″, perché lo aveva lei. Manù oggi, con una sua associazione sportiva dilettantistica, sente di voler trasmettere ai giovani la sua passione e la sua gioia nel praticare questo sport e vuole insegnare alle giovani alzatrici e ai giovani alzatori il fondamentale che l’ha consegnata alla storia dello Sport Italiano: il palleggio. Ma…non solo palleggio. Manù, allenatrice di 3°grado e di 3° livello giovanile, docente nazionale e referente regionale dell’Emilia Romagna per il sitting volley, non ha voluto improvvisarsi come allenatrice. Dopo dieci anni esperienze in serie A e nei settori giovanili di molte prestigiose piazze del volley italiano, ora, con Volley Academy, lancia il suo progetto, nella sua Ravenna.

 

Ecco la sua biografia su Wikipedia. http://it.wikipedia.org/wiki/Manuela_Benelli

 

– – – – –

 

About Manù

 

The strength, the desire and enthusiasm which gave rise to the VA project, come from a champion who has been an inspirational legend for many volleyball players. During her brilliant career Manù Benelli won 11 consecutive league championships, 2 Champions Leagues, a bronze medal in the European Cup and made over 325 appearances for the Italian National Team. Besides her achievements, we all remember her for her incredible charisma and talent in her fundamental role, the SET. Manù used to set with extraordinary precision, intelligence and tactical awareness. Her motivation was to assist her attackers to win points, so she is stuck in the memory of those who had the opportunity of having her as a setter. Her awards of “Best Player” and “Best Setter” in national and international competitions have been countless.  An entire generation has number “14”, because it was her number.  Today, with her amateur sports association, Manù feels the need to spread her passion and joy for this sport, especially among young people. She wants to teach young setters the key skills and knowledge that put her into the history of Italian Sports, that is setting  But, not only setting, Manù is also a 3rd grade coach and 3rd-level youth coach, national lecturer and Emilia Romagna Regional contact for Sitting Volleyball. After ten years’ experience in the First League and many important volleyball youth clubs as a coach, now, with Volleyball Academy, Manù is launching her own project in her hometown Ravenna.

Here is her biography on Wikipedia.  http://it.wikipedia.org/wiki/Manuela_Benelli

lastoriadimanu